L’invenzione del Medioevo: lo Ius Primae Noctis e la partita della storia sul corpo delle donne

Il diritto di un signore di consumare per primo la verginità di una fanciulla nella prima notte di nozze. Un falso storico che ha contribuito ad elaborare l’idea di “secoli bui” di cui il Medioevo è vittima nei manuali di scuola e nella cultura di massa. Ripercorriamo modelli ed esempi nella letteratura e nell’arte per scoprire gli inventori di questo mito e le loro ragioni ideologiche, per scoprire, sul fondo del vaso, un valore tutto materiale attribuito ai corpi delle donne e alla loro illibatezza.