Joseph Lorusso: l’arte e il vino come detonatori di sentimenti

di Graziana Troisi Quando vedi l’occhio, vedi qualcosa uscirne. Vedi lo sguardo dell’occhio. L. Wittgenstein  Lo sguardo è qualcosa di fisico, di tangibile, crea una connessione, innesca una reazione. Può assumere molte, diverse, connotazioni, sa essere delicato, languido, minaccioso, furtivo e, sempre nel profondo, rappresenta una affermazione dell’esistenza. Se mi guardi esisto e se, nella continua a leggere